Dizionario del diavolo

Il dizionario del diavolo 10

Torniamo alle argute definizioni del dizionario del diavolo, tratte dal libro omonimo di Ambrose Bierce, edizione Longanesi & C., Milano 1985, con introduzione di Guido Almansi e traduzione di Daniela Fink.

Finiamo la lettera G…

giuria (s.f.) Gruppo di persone incaricate da una corte di assistere i legali per impedire che la legge degeneri in atti di giustizia.

giustizia (s.f.) Un articolo che lo stato vende, in condizioni più o meno adulterate, al cittadino, in ricompensa della sua fedeltà, delle tasse e dei servizi resi.

gratitudine (s.f.) Un sentimento che sta a metà strada fra il beneficio ricevuto e quello previsto o atteso.

… e cominciamo la lettera I

idolatra (s.m.) Chiunque professi una religione che non condividiamo e la cui simbologia si differenzi nettamente dalla nostra.

immacolata (agg.) Lo è la fedina penale di chi non è ancora stato beccato dalla polizia.

imparziale (agg.) Incapace di prevedere un vantaggio personale nel prendere partito e adottare le opinioni di uno dei contendenti.

imperturbabile (agg.) Dotato di grande forza morale per sopportare le sciagure che affliggono qualcun altro.

implacabile (agg.) Colui che non può essere placato se non da un’ingente somma di denaro.

improvvisatore (s.m.) Un tizio che è molto più felice nel comporre poesie di quanto lo siano i malcapitati che devono ascoltarlo.

imprudenza (s.f.) Una particolare sorta di fascino che conferisce maggior piacere al peccato e vale a mitigare la squallida monotonia delle buone azioni.

imputato (s.m.) Termine giuridico per designare quella persona così gentile che dedica tutto il suo tempo e le sue energie per mantenere prospere le condizioni del suo avvocato.

inchiostro (s.m.) Un disgustoso miscuglio composto di acido tannico, ferro, gomma arabica e acqua, usato principalmente allo scopo di facilitare la diffusione dell’idiozia e la promozione di crimini d’ordine intellettuale.

incompatibile (agg.) Lo si dice di ciò che non può coesistere con qualcos’altro. Due cose infatti si definiscono incompatibili quando nel mondo c’è spazio per una e non per entrambe, come, per esempio, la poesia di Walt Whitman e la misericordia di Dio verso gli uomini.

incompatibilità (s.f.) In un matrimonio significa avere gli stessi gusti, ad esempio il gusto del comando.

ingenuità (s.f.) Qualità assai attraente che le donne riescono a conquistare dopo lungo studio e intenso allenamento con gli ammiratori maschi, i quali si compiacciono di credere che ciò somigli al candore della loro giovinezza.

innocenza (s.f.) Stato o condizione di un criminale il cui avvocato sia riuscito a comprare la giuria.

Standard

9 risposte a "Il dizionario del diavolo 10"

  1. Pingback: Il dizionario del diavolo 10 – tuttopiu

  2. Pingback: Il dizionario del diavolo 10 – Paradiso delle due ruote

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...