Passo a due

Ma cosa ascolti?

Sto ascoltando la mia musica preferita, al giusto volume per apprezzarne tutte le sfumature, quando arriva lei, superando di gran lunga, con le urla, il volume dello stereo.

“Amore, perché tieni così alto?” dice seccata abbassando rapidamente il livello.

“Ma non è alto!” provo a rispondere.

“Adesso non lo è, prima era assordante. E poi lo sai che a me non piace quella robaccia, non lo puoi ascoltare quando io non ci sono?”

Magari non ci fossi…” pensieri in libertà che chiaramente evito di esternare.

“Potresti mettere qualcosa di allegro?”

 “Ma quello che ascoltavo era allegro”

“Sarà, ma a me mette tristezza. Dai, metti qualcosa che piaccia anche a me” aggiunge con tono conciliante.

Provo a cambiare una serie di canzoni, ma le rifiuta tutte, una dopo l’altra.

“No… no… noooo, ma non ne indovini una!” Ormai ha perso la pazienza.

“Lascia fare a me” e parte con la canzone che più odio al mondo.

“Ma amore lo sai che non la sopporto!” Non posso credere che abbia messo proprio quella canzone. “Amore, tu di musica non è che capisci molto” dice sorridendo.

Neanche di donne, se no non ti avrei sposato” ma chiaramente non lo dico, e intanto parte la seconda canzone, più brutta della prima, se mai è possibile.

“Senti che bella!” e alza il volume a stecca.

“Non è un po’ alto, così?”

“Ma no, amore, la musica è bello ascoltarla a volume alto”. Quella che piace a lei, chiaramente.

♥♠♥♠♥♠♥♠

Scusa una domanda: mai provato le cuffie? Sono state inventate apposta per evitare litigi senza fine e persino divorzi. Anche perché, diciamocelo, posso pure tollerare una scappatella del partner, soprattutto se avviene a mia insaputa, ma non posso sopportare di dover ascoltare ogni giorno certe canzoni, magari a tutto volume…  Lo so, i gusti sono gusti, ma c’è gente impazzita per molto meno.

Potremmo stare qui a discutere per ore, ma non arriveremmo mai ad un accordo, tanto meno di tipo musicale. E non è neppure questione di uomini o donne, è questione di orecchio.

Lui andava matto per Masini, io per Zarrillo… Praticamente due pianeti diversi. L’unica cosa su cui eravamo d’accordo era l’adorazione indiscussa di Renato Zero, e un odio atavico verso Al Bano, anzi credo che proprio quest’ultimo ci abbia tenuto insieme anche nei momenti difficili.

Comunque c’è una cosa peggiore della musica a tutto volume, ed è la canzone a squarciagola sotto la doccia.

Non la auguro a nessuno, soprattutto se il, o la partner, è stonato ma si ostina a voler intonare “Vincerò” come fosse Pavarotti. Lì non c’è cuffia che tenga.

E allora vai, Masini…

Standard

21 risposte a "Ma cosa ascolti?"

  1. Be’, il problema non durerà ancora a lungo: fra pandemie, inquinamento, CO2 e riscaldamento globale – e to’, voglio rovinarmi, aggiungo il meteorite che dovrebbe precipitare sulla Terra nel 2036 – prossimamente sul pianeta calerà un silenzio di tomba.

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...