Racconti

La storia di noi due #4

Marco è un giovane uomo, con la passione per la scrittura, che in un momento di particolare crisi, ha aperto un blog. Tra gli altri blogger è rimasto colpito da Sara e, nonostante non sia in cerca di avventure, contatta un investigatore per soddisfare la sua curiosità di conoscerla.
Sara ha aperto il suo blog per festeggiare il compleanno e per dare una scossa alla sua vita, ma nemmeno lei è in cerca di avventure.

Qui trovi il brano precedente

Capitolo 4

Erano passati tre mesi da quando Sara aveva aperto il blog, ed era molto soddisfatta della sua decisione. In realtà aprire quel blog era stata una delle cose migliori che avesse mai fatto. Certo, la sua vita era cambiata parecchio, soprattutto le abitudini.
Prima la mattina si alzava presto, cominciava con i suoi esercizi, poi in palestra, almeno tre volte a settimana, e negli altri giorni c’era la cyclette che l’aspettava. Poi doccia, colazione e via al lavoro. 
Da quando aveva cominciato la sua avventura sul blog, l’attività fisica era passata alla sera e questo in verità non le piaceva molto, perché la ginnastica al mattino le dava la carica per tutta la giornata, mentre alla sera le richiedeva uno sforzo di volontà notevole. Ma ora il blog assorbiva la quasi totalità delle sue energie, fisiche e mentali, e questo le piaceva moltissimo.
Andava anche abbastanza bene, incredibilmente c’era parecchia gente che veniva a vedere le sue foto. A Sara in realtà non importava il numero dei followers, né le visualizzazioni. All’inizio non sapeva nemmeno come controllarle, poi l’aveva scoperto per caso e aveva continuato a ignorarle. Non aveva certo aperto il blog per raccogliere followers. E nemmeno per fare amicizie, se è per questo. Però era successo.
Aveva conosciuto tanta gente, molti anche simpatici, blogger interessanti, curiosi e originali. Alcuni giovanissimi, altri più maturi. Alcuni si prendevano un po’ troppo sul serio, altri erano completamente fuori di testa.
Fra tutti ce n’era uno che l’aveva colpita in modo particolare.
Non avrebbe saputo dire perché, ma aspettava di leggere gli articoli di quel blog prima di ogni altro. Purtroppo non era uno di quelli che pubblicano tutti i giorni, perciò a volte doveva aspettare per poter leggere i suoi pezzi, ma quando uscivano, era sempre tra i primi a leggere e commentare.
Anche il nome del blog l’aveva incuriosita: Pasquino. Simpatico e buffo, come le cose che scriveva.
Non si sapeva chi fosse l’autore. Anonimo, come ce ne sono tanti tra i blogger, senza nome né volto, ma leggendo i suoi pezzi Sara aveva cominciato a fantasticare su di lui. Scriveva articoli bellissimi, in realtà semplici, storielle, aneddoti, il più delle volte divertenti, sarcastici, ma qualche volta molto poetici, a volte malinconici e persino struggenti.
Sara non sapeva dire come, ma quelle storie riuscivano ad arrivare alla sua anima.  
Nei commenti avevano cominciato a parlare insieme e a confrontarsi, e spesso avevano scoperto di avere gli stessi gusti, di pensarla allo stesso modo su tante cose. Pasquino disegnava vignette divertentissime e se la prendeva spesso con certe ipocrisie dei cosiddetti benpensanti, che erano le stesse che odiava anche Sara.
Pian piano aveva cominciato a pensare a lui anche quando non era sul blog. Durante la giornata, mentre era al lavoro in agenzia, spesso si scopriva distratta dal suo pensiero, e a volte si sentiva veramente stupida.
Era assolutamente sicura che lui neanche si fosse accorto di lei.

Continua…

Standard

18 risposte a "La storia di noi due #4"

  1. Pingback: La storia di noi due 5 | Centoquarantadue

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...