Racconti

La storia di noi due 10

Marco e Sara si conoscono su un blog: lui scrive e disegna satira sotto il nome di Pasquino, lei pubblica le sue foto con qualche bella didascalia. Chattando tra loro scoprono di essere molto affini e nasce una reciproca simpatia che si trasforma ben presto in qualcosa di più. Marco però è sposato ed è fedele per carattere, anche perché ama la moglie; Sara, anche per questo motivo, cerca di non farsi coinvolgere più di tanto, ma è molto presa dalla nuova conoscenza. All’insaputa di Sara, Marco si organizza per incontrare la donna di persona, e a tale scopo, contatta un investigatore privato, che gli fornisce delle foto e alcune informazioni sulle sue abitudini.
Ora, finalmente, Marco conosce l’aspetto di Sara, mentre lei non sa ancora quasi nulla di lui.

Qui trovi il brano precedente

Marco si domandava se quello che gli stava accadendo potesse essere considerato in qualche modo un tradimento nei riguardi di sua moglie Anna.
Che cos’è un tradimento? Anna sapeva di Sara, Marco le aveva raccontato di avere conosciuto una persona speciale sul blog; certo l’aveva anche tranquillizzata, dicendo che entrambi i blog erano anonimi, e Sara viveva lontana. Anna era presa ormai da troppo tempo dai suoi problemi, e si fidava ciecamente di Marco, per preoccuparsi di Sara.
Lui non toglieva nulla ad Anna, anzi, da quando aveva conosciuto Sara, il suo umore era notevolmente migliorato: Sara era esattamente quello che gli mancava in quel momento, era una mente affine, era gioia, allegria, lo capiva e lo apprezzava, e questo gli faceva piacere.
Non che Anna non apprezzasse Marco, anzi ne andava molto fiera, tutti le avevano fatto sempre i complimenti  per il marito, perché era una brava persona, un buon padre e un ottimo marito. Ma Anna, per sua natura, era una donna concreta, pratica, e non amava la parte meno razionale di Marco, quella fantasiosa e creativa, che invece Sara sembrava adorare.
In quel momento della sua vita lui sentiva di voler dare più spazio a quel lato della sua personalità, che aveva lasciato sempre in disparte, e aver trovato qualcuno che l’apprezzasse, e che fosse così simile a lui, aveva reso il loro rapporto speciale. Anche a lui piaceva quello che Sara scriveva, adorava leggere i suoi pensieri, e aveva intravisto nelle sue parole un’anima davvero meravigliosa.
Marco dunque si era domandato se quello con Sara si potesse considerare un tradimento nei confronti della moglie, ma la sua risposta era stata un no convinto, lui non stava tradendo Anna. È vero, adorava Sara, perché in fondo era ormai parte della sua giornata, era spesso nei suoi pensieri, anche quando non si parlavano sul blog; ma questo non voleva dire tradire Anna, che ormai era presa dalla sua vita lavorativa e aveva messo in secondo piano tutto il resto, compreso Marco.
Se non fosse stato sposato, sarebbe corso sicuramente da Sara. In realtà era proprio quello che stava preparandosi a fare, correre da Sara, ma con intenzioni del tutto corrette, sia nei confronti di Anna, sia nei confronti di Sara.
E se lo era ripetuto talmente tante volte nelle ultime settimane, che aveva finito per crederci davvero.

Continua…

Standard

20 risposte a "La storia di noi due 10"

  1. a mio parere, se c’è un tradimento, non è tanto nei confronti della moglie quanto verso Sara: assoldare un investigatore privato è stato un passo decisamente falso, irrispettoso che rischia di minare alla base il rapporto nascente con la donna.
    ml

    Piace a 1 persona

  2. Pingback: La storia di noi due 11 | Centoquarantadue

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...