Racconti

Le avventure di una vigilessa

Un ragazzo dalla faccia non proprio sveglia si avvicina alla vigilessa, con passo deciso.
“Quindi secondo te io sarei un babbeo?” chiede  con voce arrabbiata alla vigilessa molto carina, che lo guarda senza scomporsi. 
“Uno che esce con Giulia dev’essere per forza un babbeo” risponde con tutta tranquillità.
“Quindi anche il tuo ragazzo è un babbeo, visto che è uscito con Giulia – domanda lui con voce ironica – e non mi pare che poi sia migliorato uscendo con te, anzi…”

La vigilessa  molto carina lo guarda  con compassione.
“È vero, certi uomini babbei sono e babbei rimangono, ma alcuni almeno non vanno in giro a vantarsene.”
“Giulia mi aveva avvisato che si sarebbe vista con Luca, ma io mi fido e non sono geloso e vendicativo come te”
“Io non sono gelosa né vendicativa, ma di certo non sono tonta come te – risponde sorridendo la vigilessa molto carina – Ma ce l’hai la licenza per portare in giro delle corna così grosse ? Mi sa che ci vuole una concessione, se no scatta la multa.”
“Guarda che la divisa non ti dà il diritto di offendere!”
“E chi offende? Dico solo quello che vedo.”
E la vigilessa molto carina, sorridendo, si gira e se ne va.

Standard

6 risposte a "Le avventure di una vigilessa"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...