Racconti a puntate

La storia di noi due #76

Qui trovi l’ultimo episodio

Marco aveva lasciato Sara a malincuore e si era diretto a casa con il cuore e la testa colmi di un’angoscia che gli aveva impedito di pensare ad altro che non fosse Sara. Si era presentato al lavoro sovrappensiero, dimenticando di essersi preso un permesso, e si era inventato una scusa sul momento per giustificare il suo rientro anticipato; preferiva comunque lavorare piuttosto che tornare a casa e affrontare Anna, che di sicuro si aspettava una spiegazione. Le aveva mandato solo un messaggio di rassicurazione, perché non si preoccupasse non vedendolo al risveglio, ma ora si rendeva conto che avrebbe dovuto dirle qualcosa di più.

E infatti quando rientrò a casa, trovò Anna ad aspettarlo e capì subito dal suo sguardo che non avrebbe potuto far finta di nulla. Non si era preparato nessuna scusa, perché in realtà aveva deciso che avrebbe smesso di mentire e di nascondersi. Forse non era il momento giusto, adesso che Sara era partita e chissà cosa sarebbe stato di loro, ma Marco sentiva che aveva bisogno di fare chiarezza sui suoi sentimenti, e per farlo doveva essere del tutto sincero. Aveva bisogno di capire cosa voleva fare della sua vita, e per prendere una decisione doveva essere libero da qualunque condizionamento; sarebbe stato troppo facile scegliere Sara, se lei fosse tornata da lui, e non sarebbe stato giusto scegliere Anna, solo se Sara non fosse tornata. Anna non lo meritava, così come non meritava tutte le bugie che le aveva raccontato.

Marco aveva deciso che era il momento di essere sincero fino in fondo con lei, per poter fare chiarezza con se stesso. Così quando vide che Anna lo stava guardando, aspettando che le dicesse qualcosa, cominciò a raccontare tutto dall’inizio, di come questa donna conosciuta sul blog fosse diventata ogni giorno più importante, di come avesse riempito i vuoti delle sue giornate e di come avessero finito per innamorarsi. Anna ascoltava senza parlare, ripensando a quante volte fosse stata sul punto di chiedergli qualcosa e non lo avesse fatto per paura delle sue risposte, e mentre lo vedeva illuminarsi, parlando di Sara, ripensò a tutte le volte in cui si era sentita sicura che una presenza virtuale non potesse essere un rischio per il suo matrimonio. Poi, quasi senza accorgersene, cominciò a piangere in silenzio. Marco continuava a raccontare senza fermarsi, solo con qualche breve pausa in cui la guardava e le assicurava di amarla ancora, di non aver mai voluto farla soffrire e di sentirsi terribilmente in colpa per quello che aveva fatto. Anna ascoltava, cercando di capire e, per quanto fosse difficile, riusciva a comprendere il suo punto di vista, capiva che Marco non aveva voluto farle del male, ma non era stato capace di resistere al sentimento per Sara. E nonostante tutto, provava ancora amore per lei. A questo, soprattutto, Anna voleva credere, ed era sicura che Marco non le stesse mentendo.
Marco non aveva omesso niente, neppure la notte che aveva passato con Sara. Sentiva che doveva dire tutto per ripartire da zero. Aveva chiesto più volte scusa ad Anna per la sofferenza che le stava provocando, per aver tradito la sua fiducia, ma aveva anche voluto chiarire che Sara non era un’avventura per lui, ma molto di più.  Marco si era avvicinato ad Anna e l’aveva abbracciata, Anna aveva ricominciato a piangere abbandonandosi nell’abbraccio di Marco. Poi, di colpo, se n’era staccata.
In un attimo tutto era cambiato, nulla era più come prima, la verità si era abbattuta come un ciclone sulla loro vita.

“Ho bisogno di tempo per pensare, sarebbe bene che tu andassi via per un po’.”

Tutti i timori di Marco si stavano realizzando: Anna gli stava chiedendo di andarsene e Sara era partita. Cosa sarebbe stato di lui? Ogni scelta, ogni nostra azione comporta un costo da pagare e ora la vita gli stava presentando il conto.

Continua…

Standard

12 risposte a "La storia di noi due #76"

  1. Pingback: La storia di noi due #77 | Centoquarantadue

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...