Si fa per ridere

Agenzia matrimoniale

Buon giorno e ben ritrovati. Oggi vi vogliamo raccontare la storia di Tiziano Rossore.

Tiziano si è rivolto alla nostra agenzia quando aveva 28 anni: nessuna storia alle spalle, mai uscito con una ragazza; troppo timido, di fronte a una donna diventava subito rosso e cominciava a balbettare. Un caso quasi disperato. Anche la prima conversazione con me non è stata facile. Le parole uscivano a fatica e il suo viso aveva assunto il colore di un turista tedesco che si è addormentato al sole, il primo giorno di vacanza. Solo dopo averlo tranquillizzato sono riuscita ad avere un dialogo soddisfacente, non tanto per capire quale fosse il suo problema, perché quello era evidente, quanto per comprendere che tipo di donna cercasse. In realtà Tiziano non era un tipo molto difficile, si accontentava di una ragazza carina, o almeno non eccessivamente brutta, a patto che fosse paziente e potesse sopportare la sua timidezza. Tiziano non era un brutto ragazzo, anzi, era piacevole a vedersi, solo che il suo atteggiamento schivo lo rendeva invisibile alle donne. Mi raccontò che di solito, alle feste, lo notavano solo quando si sedevano su di lui per sbaglio, proprio perché non l’avevano visto. Una volta comprese le sue esigenze, ho consultato Laerte per vedere se avesse qualche cliente adatta per Tiziano.

Quando Ofelia mi ha raccontato il caso di Tiziano Rossore, mi è venuta subito in mente Sonia Timidina. Sonia aveva 26 anni ed era incapace di relazionarsi con gli uomini: ogni volta che uno le rivolgeva la parola, anche solo per chiederle l’ora, oltre che diventare rossa, era preda di un attacco di riso isterico che allontanava precipitosamente chiunque le si fosse avvicinato. Anche lei, come Tiziano, non era di aspetto sgradevole, ma la sua risata allucinante era un incrocio tra il raglio di un asino e il ghigno di una iena, e in più era una risata nervosa, perciò più rideva e più le veniva da ridere, senza riuscire a fermarsi. Era chiaro che non avremmo mai potuto far incontrare Tiziano e Sonia da soli, perché sarebbe stato un disastro: rossi paonazzi entrambi, uno che balbettava e l’altra che rideva in maniera isterica, la cosa sarebbe finita prima ancora di iniziare. Così abbiamo organizzato un incontro a quattro, insieme a Ofelia, fuori dall’agenzia, per rendere il tutto più naturale possibile.  Noi siamo grandi professionisti e non lasciamo niente al caso.

Tiziano  Rossore  e Sonia Timidina così si sono conosciuti; all’inizio lui balbettava e lei rideva istericamente, ed erano entrambi rossi per la vergogna, ma pian piano siamo riusciti a farli passare indenni dai primi momenti d’imbarazzo. I due si sono piaciuti, e avere in comune la timidezza è stato utile per capirsi l’un l’altro. Dopo un paio d’incontri, hanno preso confidenza, lui ha smesso di balbettare e lei di ridere nervosamente. Tuttavia la loro relazione non sembrava procedere, perché Tiziano non aveva il coraggio di chiederle di sposarlo, e lei era troppo timida per incoraggiarlo. Ancora una volta siamo intervenuti noi, che non abbandoniamo mai i nostri clienti, e così sono arrivati al matrimonio. Dopo qualche mese li abbiamo risentiti e sembra che nell’intimità nessuno dei due sia timido, almeno così ha confidato Tiziano alla mia collega, non senza balbettare un po’. A volte la timidezza è solo una questione di apparenza.

Standard

17 risposte a "Agenzia matrimoniale"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...