Si fa per ridere

Agenzia matrimoniale

Buon giorno e ben ritrovati. Oggi vi vogliamo raccontare un caso molto difficile che ha messo a dura prova le nostre ben note capacità.

Quando Melanio Sconsolato è venuto a trovarmi in agenzia, ho temuto che per una volta avrei fallito il mio lavoro. Superati i quarant’anni e rimasto vedovo, dopo vent’anni di matrimonio, era incapace di adattarsi a vivere da solo. Così si era deciso a rivolgersi alla nostra agenzia, sapendo che siamo i migliori di tutti. Vissuto nell’adorazione della moglie, donna da lui descritta come perfetta sotto ogni profilo, cercava ora una nuova compagna che fosse all’altezza delle sue aspettative. Mi raccontò che la moglie si era sempre occupata di lui quasi come una madre, e lui ora non riusciva più a vivere da solo, non sapendo neppure far fronte alle sue necessità più elementari, come prepararsi il cibo o scegliere i vestiti da indossare. E vedendo com’era vestito, ho capito che la situazione era tragica. Mi disse anche che non gli importava nulla dell’aspetto estetico, perché non era mai stato molto interessato al sesso, assecondando in questo i tanti tabù della moglie, donna religiosissima che viveva il sesso come un peccato. Dopo vent’anni di rapporti sessuali si e no mensili, sempre al buio e semi vestiti, Melanio non ricordava neanche più cosa fosse il sesso, e comunque era l’ultimo dei suoi problemi. Cercava solo una donna che gli volesse bene e si occupasse di lui. Così mi sono rivolta a Laerte chiedendo se potesse aiutarmi con il mio nuovo cliente.

Anche io mi sono preoccupato quando Ofelia mi ha descritto la situazione in cui si trovava Melanio e soprattutto il modo in cui aveva vissuto negli ultimi vent’anni, ma non mi sono dato per vinto. Per questo siamo grandi professionisti. Mi sono ricordato di  Stefania Semprevoglia, una cliente di vecchia data, donna molto avvenente, che aveva già avuto tre mariti tutti prematuramente scomparsi; morti d’infarto, ma, a suo dire, morti felici. Sapevo che se l’avessi contattata avrebbe risposto con entusiasmo all’idea di un potenziale nuovo marito, perché viveva malissimo la condizione vedovile, soprattutto a letto. Era infatti una donna molto calda, ed ero convinto che avrebbe saputo risvegliare in Melanio Sconsolato quell’istinto naturale che la prima moglie aveva soffocato per così tanto tempo. Nello stesso tempo Stefania Semprevoglia era anche una donna affettuosa e materna, una di quelle donne all’antica, che amano prendersi cura del proprio uomo, nonostante fosse ancora abbastanza giovane d’età. Quindi avrebbe saputo occuparsi di Melanio proprio come lui desiderava. Detto fatto, abbiamo combinato un incontro, ed è scoccata subito la scintilla. Melanio è stato contentissimo, perché Stefania come prima cosa gli ha sistemato i vestiti, che ne avevano un gran bisogno, e dopo averli accuratamente lavati e stirati, si è preoccupata di toglierglieli uno alla volta, iniziandolo alle gioie del sesso che non aveva mai conosciuto. Si sono sposati un mese fa e, a quanto ne sappiamo, nessuno li ha ancora visti uscire di casa…
E se mai Melanio dovesse soccombere all’entusiasmo di Stefania, com’è successo ai tre che l’hanno preceduto, sarà felice di ritrovare l’adorata moglie e riposare con lei per l’eternità.

Standard

11 risposte a "Agenzia matrimoniale"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...