Storie di fiori

Le violette

Gli piaceva uscire da solo il sabato mattina. Non c’era la folla del pomeriggio, quando tutti si accalcano in centro per la passeggiata, in attesa dell’aperitivo serale. Il sabato mattina c’era poca gente in giro, si poteva camminare senza doversi fare spazio tra la gente, e senza doversi fermare ogni cinque minuti a salutare qualcuno. Era l’ideale per fare acquisti, soprattutto se dovevi cercare un regalo e avevi bisogno di guardare con calma le vetrine, sperando che ti venisse un’idea.

Continua a leggere
Standard